bannerone int

Il decimo raduno

RDN 21-06-2008 PU


Map 21-06-2008 PU2008: questo, amici, è un anno storico e direi quasi fatidico (provate a sommare le cifre che lo compongono...) per il Motoclub XT500, che può dirsi orgoglioso di raggiungere l'importante traguardo dei 10 anni dalla sua fondazione. Il decennale merita quindi di essere celebrato con un raduno nazionale speciale e per l'occasione si è scelta una tra le località più suggestive della sua regione: l'antico borgo medievale di San Leo e le bellissime campagne circostanti. L'appuntamento è per sabato mattina 21 Giugno e la struttura che ci ospita per questo memorabile evento è l'agriturismo Poggio Duca. Un complesso ricettivo molto bello che sorge in cima a un poggio con tanto spazio per accogliere tutte le nostre XT...che saranno davvero tante. Che questo del decennio sia un raduno particolare lo si capisce subito dalla quantità di soci che non hanno voluto perdersi questa occasione: quando anche le ultime XT giungono sul piazzale antistante l'agriturismo, il colpo d'occhio è davvero notevole. Una fila ininterrotta di oltre cinquanta XT 500 di tutti gli anni e le versioni fa bella mostra di se dietro la fettuccia che le tiene allineate come tanti purosangue alle gabbie di partenza di una corsa al galoppo. Mentre ognuno è intento ad ammirare le XT altrui arrivano i primi rifornimenti di prosecco e bevande varie per il tradizionale aperitivo di benvenuto con annesso spuntino.....senza esagerare perché ci aspetta un lungo giro in moto sotto il solleone. Lasciamo infatti la nostra base nel primissimo pomeriggio in un gran baccano di monocilindrici scalpitanti e come di consuetudine il giro si compone di una parte su strada e di una in fuoristrada. Quest'ultima è come sempre molto attesa da parte dei soci con l'anima più "tassellata" e quest'anno si è arricchita pure di un inatteso quanto sfortunato fuoriprogramma che ha visto protagonista il nostro messer Biagio da Ischia, in arte Bio2, che, preso dal fuoco sacro del fotoreporter, in un momento di delirio di onnipotenza ha pensato bene di tener ambo le mani sulla sua macchina fotografica piuttosto che sul manubrio della sua XT, la quale evidentemente non gradendo questo eccesso di confidenze lo ha fatto rifinire lungo e disteso in un campo di erba medica. L'esito di questo 'fuori-sentiero' è stato un piede gonfio e dolorante per il nostro Biagio che si è visto costretto a terminare l'escursione in anticipo e tornare all'albergo. L'incidente non ha però intaccato né il morale né l'appetito del nostro eroe che in serata si è riunito al resto del gruppo nell'enorme tavolata della cena sociale. Dopo un pomeriggio di allegria in sella alle nostre XT, una volta riuniti a tavola prima di iniziare la cena, abbiamo tutti vissuto un momento di forte commozione nel ricordare il nostro amico Alex Zobel scomparso soltanto pochi giorni prima, al quale è andato il nostro urlo KICKSTARTER POWER più forte di sempre nel nostro brindisi. Al termine della succulenta e abbondante cena la serata è proseguita tra dolcetti, bevute, chiacchiere e risate rivedendo le foto scattate in giornata. 
La domenica mattina, con la forma 'smagliante' di chi ha gozzovigliato fino a tardi la sera precedente, conduciamo al piccolo trotto le nostre XT all'interno delle mura di San Leo (che meriterebbe una visita un po' meno distratta di quella che siamo in grado di offrire) per un aperitivo di commiato prima di riprendere la strada di casa, al termine di un raduno nazionale da ricordare per aver festeggiato il decimo compleanno del nostro Motoclub e per record di presenze. 
KICKSTARTER POWER!

La galleria

Informazioni aggiuntive